Enoteca
Regno di Bacco
Il piacere
del buon vino
Tutta l'esperienza, l'attenzione e la tradizione
di un'enoteca che vi offre un sigillo di qualità
sull'origine del vino proposto.
Il vino del mese
I vini rossi
I vini bianchi
Gli spumanti
I vini dolci
La storia del vino
L'agenda
I contatti

Privacy Policy

Le cantine
Le Cantine

IL PARADISO DI FRASSINA



L’esperienza maturata in trent’anni di vita Montalcinese, quale fondatore di Caparzo e coadiutore ed ispiratore di realtà quali Altesino e Case Basse, mi ha spinto a cercare un sito nuovo e unico ove potessi realizzare in piena libertà la mia filosofia sui vini e il terroir di Montalcino. Cosi’ è nata l’esperienza del Paradiso di Frassina che si sviluppa su una studiata trilogia spaziale:
FRASSINA: suggestino enclave ove 2 ettari di Brunello di Montalcino e altrettanti tra Rosso di Montalcino e S. Antimo, sono avviluppati da 12 diffusori di musica a tutta vigna in un’atmosfera unica e rara.
MONTOSOLI: ove il Paradiso possiede forse il piu’ e prezioso vigneto di Montalcino, poco piu’ di un ettaro di Brunello che si erge sulla sommità del rinomato colle di Montosoli vero e proprio cru di rara eccellenza sulle cui pendici vi sono i vigneti di “Altesino”, della “La Casa” di Caparzo e di “Baricci”, che hanno dato i migliori Brunelli.
CINIGIANO: a un tiro di schioppo dal rinomato Sant’Angelo in Colle di Montalcino, lungo le prime colline maremmane in quel di Cinigiano, ho trovato anni fa un terreno meravigliosamente vocato per la vite, sito sull’antico alveo dell’Ombrone e qui ho messo a dimora in poco piu’ di 6 ettari circa 10 tipi diversi di uve, a mo’ di tavolozza pittorica. Dalle classiche bordolesi, Cabernet Franc e Sauvignon, Merlot. Syrah, Petit Verdot, Carmanere, agli antichi stimolanti cloni del bacino toscano tirrenico quali Cesanese, Alicante, Lancellotta e Sangiovese.
Più volte ho accompagnato i vendemmiatori al suono della fisarmonica e ho sempre avuto la sensazione che l’armonia musicale potesse creare un’atmosfera magica sulle uve e sui mosti.
Nel creare Il Paradiso di Frassina, ho preso la decisione di dar finalmente vita ad un progetto musicale che coinvolgesse la vite ed il vino.
Ho quindi ‘sonorizzato’ prima le cantine e poi ho iniziato a sperimentare la diffusione della musica lungo i vigneti di Brunello che circondano a conca il Paradiso di Frassina.
L’effetto delle note che si spandono tra i filari è quanto mai suggestivo e conferisce al paesaggio un che di fiabesco.
Quando verranno quindi a maturazione le uve e i vini che hanno subito sia in pianta che in botte il condizionamento armonico di Mozart, Mahler, Vivaldi e altri, si potrà gustare nella sua completezza il primo ‘wine & music’ della storia enoica.
In tale contesto saranno anche da valutare e studiare gli eventuali effetti biodinamici che la musica può avere sull’apparato foliare e radicale, su parassiti e volatili, nonché su lieviti ed enzimi, insomma olisticamente parlando, sull’intero processo vitale della vite e del vino.
Si potranno infine riprodurre richiami di varia natura anche repulsiva, come i canti di particolari volatili o animali, il tutto finalizzato alla preservazione della biodiversità ottimale del vigneto.
Penso che dare musica al vino sia uno stupendo modo di fare poesia e ricerca! Giancarlo Cignozzi
Al Paradiso di Frassina ho voluto seguire una filosofia restrittiva ed estremamente selettiva per quanto riguarda il Brunello, che verrà alla luce negli anni a venire, solo dalle migliori vendemmie, con poche migliaia di bottiglie, a partire dal millesimo 2000.


Il vino



DO Rosso Toscano IGT
Prima tra le note e prima tra le creazioni del Paradiso di Frassina maturate tra le armonie musicali. È un vino che vive la complessità del confronto tra un Sangiovese di gran razza, (coltivate a Villa Montosoli), e un esotismo bordolese variegato di Maremma (coltivate nel Borgo S. Rita), , in una fuga contrappuntistica di toni, accenti e vibrazioni ove il rovere (in cui il vino si affina per 15 mesi), si fonde, morbido, senza arroganza. Si presenta di colore rosso porporino, scuro e compatto; con profumi che ricordano frutti maturi e leggermente speziati. Il gusto è ricco e ben strutturato, di notevole concentrazione, ancora un poco astringente, il che garantisce una buona tenuta per un futuro eccellente.
GEA Rosso S. Antimo d.o.c.
Prende il nome da una Divinità della terra e da mia figlia Gea ultima nata. È un Sangiovese di rara purezza, cresciuto tra i filari più vocati delle colline di Frassina in Montalcino, (a Villa Montosoli). Affinato in barriques per 15 mesi, , questo vino ha subito per oltre due anni le armonie più delicate di Mozart.
Voglio esprimere con Gea la freschezza e la purezza del Sangiovese, libero di evolversi nella sua tipicità senza vincoli di sorta se non quello di un sapiente dosaggio di rovere giusto.
Di colore rosso rubino intenso con lievi riflessi granati. Profumi nitidi di piacevolezza fruttata con sentori di ciliegia, ribes e una leggera nota di nocciola tostata. Di gusto equilibrato con beva suadente, con facile ed armonico ritorno delle sensazioni olfattive.

 

Enoteca Regno di Bacco - via Luino 24 - 21037 Lavena Ponte Tresa ( Varese )- Italy - tel. +39 0332 551211 - fax. +39 0332 553385

Regno di Bacco Import-Export - 6988 Ponte Tresa - Croglio (Ti) - Switzerland - tel. +41 091 6068989 - fax. +41 091 6068992